Daughter of the Forest

Daughter of the Forest - Juliet Marillier - Spoiler Alert -
Un libro davvero sorprendente e delicato che affronta numerose tematiche dolorose e gioiose avvolte in un aura mitologica e fiabesca. Vi sono delle parti un po' lente ed a volte noiose, soprattutto nella seconda metà del libro, ma nonostante ciò risulta essere un testo davvero piacevole. Unico.
Sorcha, la protagonista, è straordinaria. Non vi sono altre parole per descriverla. Il suo dolore diventa letteralmente il nostro. La perdita della fanciullezza, l'allontanamento dalla terra natale, le fatiche, i dolori... tutto viene affrontato con un silenzio straziante ed una tenacia sorprendente. Questa piccola fanciulla riesce a cullarci il cuore, riesce a trasmetterci numerose emozioni e per questo l'ho adorata.
Ho adorato le sue parole ed i suoi silenzi.
I fratelli vengono descritti nella prima metà del libro, il loro legame è unico. Sono un'unica cosa. Inseparabili. E sarà questo amore a portarli di nuovo insieme, anche se poi, dopo numerose peripezie e fatiche, in molti lasciano Sevenwaters.
Sevenwaters, è un luogo fantastico con le sue creature fantastiche, e la sua natura selvaggia ed incantevole. Impariamo a percorrere sentieri oscuri e misteriosi insieme ai piccoli piedi di Sorcha.
Purtroppo avrei voluto che venisse dedicata maggiore attenzione alla figura di Simon, che avevo adorato nella prima metà del libro e che ricompare solo verso la fine per straziarci in un nanosecondo il Cuore con il suo: Perché non mi hai aspettata? Ma nononstante ciò il nostro/ beh il mio cuore non poteva non battere per Red. Solo per Red! L'amore di quest' uomo è Stupendo. Lui è gentile, presente, virile, possente, altruista... e numerosi altri aggettivi positivi! Lui è!
Mi sono innamorata dei loro silenzi, dei loro sguardi, delle parole non dette, e quelle che avremmo voluto sentire subito. Il loro è un amore che sboccia lentamente, giorno dopo giorno, che necessita di cure e di attenzioni come un fiore delicatissimo.
E quando finalmente il loro amore sboccia le emozioni che proviamo sono immense, ho letteralmente rischiato una serie di infarti. Mi si è formato un nodo allo stomaco, e mi si sono riempiti gli occhi di amore. Non vi è romanzo più bello di uno che è in grado di trasmetterti amore, di farti gioire nel provarlo e quando si è innamorati di una persona straordinaria, come lo sono io, questi sentimenti vengono quadruplicati all'infinito e le emozioni sono stratosferiche!
Un testo davvero unico, stupendo, magico.

"Anche tu un giorno svanirai, come hanno fatto loro quella notte, lasciandomi nell'oscurità?"

"Ho qualcosa per te." Pose qualcosa nella mia mano. Una mela, perfettamente tonda e lucida, verde come l'erba nuova e con una leggera sfumatura rosata.

Perché quella era l'unica donna della sua vita e lui non avrebbe mai potuto rinunciare a lei.

"... Se fosse riuscito, le avrbbe detto... le avrebbe detto... non è importante che tu sia qui o altrove, perché la tua immagine è davanti ai miei occhi in ogni momento. Ti vedo nella luce sopra l'acqua, nei giovani alberi che oscillano alla brezza di primavera. Ti vedo nelle ombre delle grandi querce, e sento la tua voce di notte, nel chiurlo del gufo. Sei il sangue che mi scorre nelle vene, e il battito del mio cuore. Sei il mio primo pensiero del mattino, e il mio ultimo sospiro prima di prendere sonno. Tu sei... tu sei fibra delle mie fibre, respiro del mio respiro."