You Against Me

You Against Me - Jenny Downham Purtroppo ho avuto la sfortuna di leggere questo libro in italiano, forse, anzi sicuramente, la versione originale non presenta tutti gli errori grammaticali e di sintassi che invece caratterizzano la versione italiana.

Il doppio POV è molto interessante perché ci fa vivere le paure e i dubbi, spesso simili, dai due punti di vista principali. Ellie e Micky. Non sono mai stati banali, mai mai mai ed il loro amore è sbocciato come un piccolo fiore indifeso dinanzi all'avversione climatica che caratterizza l'Inghilterra. Ehehe

Nella prima metà del libro il mio cuore ha rischiato di sciogliersi numerose volte e solo per questo, questo libro meriterebbe 4 stelle... Ma purtroppo per quanto la traduzione possa far cagare lo stile dell'autrice penso che non abbia subito particolari stravolgimenti. Uno stile confusionario ed a tratti odioso.

Ho fatto spesso confusione a capire dei famigliari di chi si stesse parlando, della madre di chi o il cambio di POV quando nel paragrafo precedente si ha l'altro POV. Per non parlare dei genitori a cui avrei mollato volentieri numerose sberle!

I due protagonisti sono dolcissimi! Ripeto il mio cuore ha rischiato un melt down che avrebbe potuto ispirare numerosi climatologi nel descrivere lo scioglimento dei ghiacciai.

Le vicende legali fanno da sfondo a questa adorabile storia d'amore. Ho avuto numerosi dubbi sulla colpevolezza di Tom e sull'innocenza di Lei, la sorella di Micky, di cui purtroppo ho già dimenticato il nome. Ad un certo punto ho pensato sul serio che lei fosse colpevole e lui innocente.

Un libro davvero molto piacevole, che affronta anche tematiche delicate. Donne che si ritrovano sempre più spesso vittime delle attenzioni indesiderate, delle violenze ed abusi da parte di pervertiti, che uomini non sono, perché chiamarli tali sarebbe di per sé un reato! Esseri di genere maschile che spesso non sono in grado di sentirsi realizzati, che sono dei falliti o semplicemente dei malati che cercano di sentirsi padroni, superiori, uomini con il controllo usando la forza fisica e la meschinità. Uno schifo che purtroppo macchia questa realtà in cui viviamo, ma noi non dobbiamo mai abbassare la testa dinanzi a tali violenze. Bisogna lottare, denunciare ed urlare al mondo senza mai lasciare che il dolore ci divori dentro. Mai.